Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Atto anti-rave italiano di Giorgia Meloni

sonoIl governo di Thali è appena agli inizi e sta già attaccando i diritti e le libertà democratiche. Nel suo primo gabinetto Georgia Meloney Ha emesso un’ordinanza che istituisce un nuovo reato. Il caso è avvenuto nella visione del mondo di Meloni (di destra): sabato scorso 3.500 giovani hanno celebrato un rave party illegale in una sala chiusa vicino a Modena. Il proprietario, che ha visto il rischio di un’irruzione, ha sporto denuncia, lunedì mattina la polizia ha transennato il posto e la sera tutti i raver se n’erano andati tranquillamente.

Nessuno è rimasto ferito, nulla è stato danneggiato e i raver hanno ripulito i detriti da soli. Tuttavia, l’incidente è stato utilizzato più dal governo di destra che in qualsiasi momento dalla fondazione della Repubblica, come casus belli del nuovo articolo 434-bis, noto anche come “norma anti-rave”.

con arrogante indifferenza

È una fantasia di tolleranza zero di un tweet di propaganda di destra. Da martedì, l’organizzazione o la partecipazione a un “raduno” di più di cinquanta persone e “l’ingresso in proprietà pubbliche e private o in edifici altrui” è punito con la reclusione da tre a sei anni e con la multa fino a 10.000. Euro se l’evento “potrebbe mettere in pericolo l’ordine pubblico, la sicurezza o la salute”.

Il presidente del Consiglio Giorgia Meloni e il ministro dell'Interno Matteo Piandosi


Il presidente del Consiglio Giorgia Meloni e il ministro dell’Interno Matteo Piandosi
:


Immagine: AP


Chi temeva che l’Italia potesse precipitare in acque pericolose sotto il nuovo governo ora si sente vendicato. Con arrogante indifferenza, è stato creato un reato penale dall’oggi al domani e le sanzioni sono state sproporzionatamente dure, sebbene l’Italia avesse già in vigore leggi per agire contro i rave illegali – Modena lo ha dimostrato. L’ampio margine di interpretazione che lascia la formulazione di legge proposta ha suscitato serie critiche. Non contiene la parola “rave” o frasi come “luogo di musica non autorizzato”.

READ  Italia: Gualtieri è il nuovo sindaco di Roma