Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Argento della Coppa del Mondo di lunga distanza: una combinazione di sport invernali

Argento della Coppa del Mondo di lunga distanza: una combinazione di sport invernali

Azzurre (a sinistra) ha conquistato il secondo posto © Thomas Profunser

I 14° Campionati Mondiali di Curling sono proseguiti venerdì a Kloppenstein am Renon con la seconda metà della partita della squadra. In serata i dadi sono stati lanciati anche nella gara di lunga distanza femminile (classificazione a squadre). Lì, “Azzurre” ha mancato per un soffio l’oro nel campionato del mondo ed è arrivato secondo dietro all’Austria.

Venerdì sera, gli atleti di lunga distanza hanno gareggiato per la prima volta nel 14° Campionato mondiale di ghiaccio a Renon. La competizione a squadre è stata tutta incentrata sul metallo prezioso, mentre 30 partecipanti hanno anche gareggiato per un biglietto per una finale di singolare tra i primi 12. Sonja Mulser (EV Moritzing/128,38 m), Sophia Alpenberger (AESV Terlan/127,77) e Judith Ganterer (SV Lana/ 126.94) ha mostrato ) si è comportato alla grande ed è arrivato secondo con 383.09 metri. Della squadra italiana di successo apparteneva anche Paula Gebhard (SV Lana / 98.54).

L’Austria ha vinto l’oro con un totale di 392,41. Il bronzo è andato alla Germania con un totale di 378,29 metri. Anche Molser, Alpenberger e Gantrier si sono qualificati per le finali di singolare che si terranno sabato. L’austriaca Lisa Marie Stampfel ha ottenuto la migliore prestazione individuale, migliorando a 134,62 metri all’ultimo tentativo.

La selezione italiana maschile di giovedì sera aveva già conquistato la medaglia di bronzo nella classifica a squadre del Gruppo A, dopo essersi assicurata la promozione il giorno prima grazie al titolo iridato nel Gruppo B. Thomas Pichler (ASC Schenna / 93.12) e Damian Denicolò (ASV) St Lorenzen / 87,49 e Hannes Unterberger (AEV Stegen / 86,20) a quota 266,81 metri. Anche Norbert Lange (ASV Teis/81.95) era in servizio. Il titolo di campione del mondo è andato alla Germania con una distanza di 335,53 metri e la medaglia d’argento all’Austria (323,21 metri). Bechler e Denikolo dall’Alto Adige hanno raggiunto una finale di singolare a 12 uomini, con la migliore prestazione del tedesco Markus Schatzel (118,86).

READ  Stephen Baumgart: Diventare un "Club dell'1.FC Colin" sarebbe un grande obiettivo

Anche gli Azzurri si avviano alla conquista delle medaglie nel match a squadre

Dopo un’impressionante prima parte della stagione di mercoledì con cinque vittorie su cinque partite, gli atleti altoatesini non sono stati in grado di sfruttare queste prestazioni nella seconda parte della stagione di venerdì. Gli Azzurri hanno perso di poco contro la Slovenia (10:11), e hanno perso anche nella terza partita di giornata contro la Repubblica Ceca (12:16). Nette vittorie sono state ottenute contro Austria (14:10) e Brasile (31:5), mentre l’ultima partita contro la Germania si è conclusa con un pareggio 11:11. Il raggiungimento delle semifinali non è stato in pericolo per Sofia Enderl (SV Lana), Marion Hooper (AEV Stegen), Francesca Knoll (SV Lana), Sonia Molser (EV Moritzing) e Karin Reiner (EV Moritzing/Ritten). perché la squadra femminile italiana ha chiuso la stagione regolare al secondo posto (15 punti) dietro alla Germania (16) e domenica giocherà contro di loro nelle qualificazioni 1. Slovenia (10) e Austria (9) si affrontano nel turno eliminatorio.

Nella gara maschile gli Azzurri hanno festeggiato sette vittorie consecutive prima di perdere le ultime due gare di giornata contro la Bielorussia (12:16) e infine contro l’Austria (11:15). Tuttavia, Karl Upfalter (ESC Luttach), Rene Eichner (ASV Teis), Martin Kirschbaumer (ASC Seiser Alpe), Matthias Morandel (SV Caldaro) e Stefan Rölter (EV Appiano) si sono qualificati per le semifinali in modo sovrano e hanno concluso con 28 punti al terzo posto. Nella fase eliminatoria, domenica gli atleti altoatesini incontreranno la Svizzera. La qualificazione 1, invece, è stata contestata da Austria e Germania.


14° Campionato Mondiale di Curling sul Renon – Risultati

Gara di lunga distanza gruppo A maschile, classifica a squadre
1. Germania 335,53 metri (Marcus Schatzel 118,86 – Peter Rottmoser 110,90 – Michael Spatt 105,77 – Alexander Anzinger 92,66)
2. Austria 323.21 (Markus Weichinger 108.88 – Philipp Baumgartner 108.54 – Markus Bischof 105.79 – Manuel Wildholzl 104.61)
3- Italia 266.81 (Thomas Pichler 93.12 – Damien Dinicoli 87.49 – Hannes Unterberger 86.20 – Norbert Lang 81.95)

Lunga Distanza Maschile Gruppo A – Qualificazioni Individuali
1. Marcus Schatzel Gear 118.86
2. Peter Rottmoser GER 110,90
3. Markus Weichinger AUT 108.88
4. Philip Baumgartner AUT 108.54
5. Marco Vescovo AUT 105.79
6. Ingranaggio Michael Spaath 105.77
7. Manuel Wildholzel AUT 104.61
8. Thomas Pichler ITA 93.12
9. Ingranaggio Alexander Anzinger 92.66
10. Berry Stogover Fuori 90.35
11. Damian Dinicolo ETA 87.49
12. Tobias Bischoff ITA 86.37

Gara di lunga distanza femminile, classifica a squadre
1. Austria 392.41 (Lisa Marie Stampfel 134.62 – Melanie Kleinberger 129.65 – Petra Winkler 128.14 – Evelyn Berhab 126.56)
2. Italia 383.09 (Sonja Mulser 128.38 – Sophia Albenberger 127.77 – Judith Ganterer 126.94 – Paula Gebhard 98.54)
3- Germania 378.29 (Anna-Lena Leitner 131.96 – Sabrina Engelbrecht 128.17 – Birgit Wagner 118.16 – Elisabeth Reiter 86.34)

Gara lunga distanza femminile, qualificazione individuale
1. Lisa Marie Stampfel AUT 134.62
2. Anna-Lena Leitner GER 131.96
3. Melanie Kellenberger AUT 129.65
4. Sonja Mulser ITA 128.38
5. Sabrina Englbrecht GER 128.17
6. Petra Winkler AUT 128.14
7. Sophia Albenberger ITA 127.77
8. Judith Ganter ITA 126.95
9. Evelyn Berhab AUT 126.56
10. Equipaggiamento Birgit Wagner 118.16
11- Jennifer Mayrel potrebbe avere 106.00.00
12. Andrea Spazio SUI 37.10.2007