Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Ancora caduta massi in Marmolada – Il cambiamento climatico colpisce l’Italia

Nelle Dolomiti settentrionali italiane si è verificata una massiccia caduta di massi dal Monte Marmalata. I soccorritori hanno sorvolato l’area poco dopo mezzogiorno per escludere possibili vittime, ha detto la provincia autonoma di Trento. Un portavoce ha detto mercoledì quando gli è stato chiesto perché le rocce si sono rotte.

I sassi sono caduti ad un’altezza di circa 3.000 metri in una zona di difficile accesso. I funzionari hanno affermato che nessuno dei percorsi regolarmente utilizzati dai trekker è stato colpito.

Undici persone sono morte dopo il crollo del ghiacciaio all’inizio di luglio

Il 3 luglio undici persone sono morte sulla montagna più alta delle Dolomiti, parte del ghiacciaio si è staccato su un crinale alto circa 300 metri, innescando una massiccia valanga di neve, ghiaccio e detriti. Sotto di essa furono sepolti molti scalatori. In quel momento, 8 persone, tra cui un uomo e una donna tedeschi, sono rimaste ferite. La zona è stata costantemente monitorata dall’incidente. I funzionari ritengono possibili ulteriori cadute glaciali e rocciose.

Cinque giorni dopo la rottura dell’iceberg, un’altra roccia cadde e nessuno rimase ferito. A metà luglio, i funzionari hanno avvertito che una nuova fessura si era aperta nel ghiacciaio.

Impatto del cambiamento climatico

Gli esperti hanno attribuito il crollo del ghiacciaio all’inizio di luglio agli effetti del cambiamento climatico. La regione era precedentemente significativamente più calda del normale. Quindi l’acqua di disgelo potrebbe essere stata favorevole alla partenza. Le calcola l’Intergovernmental Panel on Climate Change (IPCC). Scioglimento dei ghiacciai e della neve Tra le prime dieci minacce al riscaldamento globale. Gli esperti stimano che i ghiacciai della Scandinavia, dell’Europa centrale e del Caucaso potrebbero perdere dal 60 all’80% della loro massa entro la fine del secolo.

READ  Vacanze in Italia nonostante Corona: evento, ingresso, regole - Cosa devono sapere i turisti ora

Il clima estremo colpisce l’Italia in modo particolarmente duro

Anche il capo della protezione civile italiana ha espresso preoccupazione per il maltempo che si è riunito oggi in Italia. “Avremo temporali sempre più pericolosi, attenzione sempre”, ha detto a “La Repubblica” Fabrizio Curcio. Scegliere il comportamento giusto può fare la differenza tra la vita e la morte.

Non sono solo la siccità e il caldo con gli incendi a causare sempre più problemi in Italia. Di recente si sono verificati anche temporali con alti livelli di inondazione, ad esempio il vulcano omonimo nell’isola meridionale di Stromboli o nel nord del Paese. Forti tempeste hanno recentemente colpito anche Firenze e la regione latina dell’Italia centrale.

C’erano sempre inondazioni ad agosto e all’inizio dell’autunno, ma non spesso, ha detto Curcio. Nelle regioni settentrionali del Trentino, Friuli-Venezia Giulia e Liguria, mercoledì le autorità hanno emesso allerta meteo grave.

Centinaia di incendi boschivi e boschivi

L’Italia ha combattuto centinaia di incendi boschivi e boschivi quest’estate a causa della prolungata siccità. Di recente, ad esempio, i vigili del fuoco in Sicilia sono stati schierati mercoledì notte in diversi incendi intorno alle città occidentali di Trapani e Palermo, alcuni dei quali hanno minacciato edifici residenziali. Secondo quanto riportato dai media locali, erano in uso anche aerei antincendio. “In termini di numero di operazioni, siamo un po’ inferiori rispetto a cinque anni fa”, ha spiegato Curcio, la cui autorità coordina l’aviazione antincendio. A differenza del 2017, anno di violenti incendi boschivi, ora gli aerei dovranno anche spegnere gli incendi nelle Alpi.

I politici italiani aspettano di agire

Curcio ha anche invitato i politici a svegliarsi. Dalla caduta del governo di Mario Draghi a fine luglio, il Paese di quasi 60 milioni di persone è impegnato in campagna elettorale. Il 25 settembre il popolo eleggerà un nuovo parlamento. Quasi tutti i partiti hanno l’ambiente all’ordine del giorno, ha detto Curcio, ma quasi nessuno si sta muovendo in esso. Il governo entrante dovrebbe prendere atto della questione.

READ  Austria, Svizzera e Italia allentano le regole della corona: cosa si applica a una vacanza sulla neve

(Con materiale da dpa)