Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Alle prese con la guerra tra Italia e Putin

eL'”Anniversario della Liberazione” non è mai stato nella Giornata dell’Unità Nazionale. Il Giorno dell’Indipendenza è una festa nazionale annuale dal 1949. Ma è stato soprattutto il Partito della Sinistra a celebrare la lotta armata del partito antifascista il 25 aprile ea cantare la canzone anti-Bella Xiao. La destra non canterà e festeggerà il 25 aprile. Alcuni di loro, soprattutto quelli ai margini, vedono la caduta del regime di Mussolini dal 1945 ad oggi non come una vittoria della democrazia ma come una perdita di grandezza nazionale. Come quest’anno, la destra e la sinistra sono unite nella loro gioia quando le vacanze si prolungano nei fine settimana.

Mattia Rup

Corrispondente politico a Roma, Italia, Vaticano, Albania e Malta.

Negli ultimi due anni le marce organizzate dall’Associazione Nazionale Partigiani d’Italia (ANPI) hanno dovuto essere annullate a causa di epidemie o tenute in forma molto ridotta. Questo lunedì, l'”Associazione Nazionale Partigiani d’Italia” sventolerà nuovamente le proprie bandiere nelle corrispondenti piazze delle città italiane e canterà il loro deprimente canto di guerra. Questo perché il governo di Roma ha rimosso la maggior parte delle misure per controllare il virus corona all’inizio di aprile.

Ancora un’altra ombra incombe sui festeggiamenti per la liberazione. Questa volta è la sinistra a discutere. Il venerdì santo, il leader dell’Anpi Gianfranco Pagliarulo ha messo in guardia dal portare bandiere della NATO alle manifestazioni in vista delle imminenti celebrazioni del 25 aprile. È “inappropriato” equiparare l’opposizione italiana al nazifascismo con l’attuale opposizione ucraina all’invasione per ordine della leadership russa del presidente. Vladimir Putindisse Pacliarulo. Giornalista ed ex senatore classe 1949, quindi non è il più anziano dell’opposizione antifascista. Bogliarulo, invece, è un esponente di spicco del Partito Comunista Italiano, da molti anni fedele a Mosca e che vi ha aderito fino al suo scioglimento nel 1991. Bogliarulo ha frettolosamente messo in guardia contro la fornitura di armi all’Ucraina perché potrebbe portare a una “reazione a catena e catastrofe apocalittiche”.

READ  Harry Wigenwort celebra la Dolce Vita con i vacanzieri in Italia

La coalizione di governo guidata dal premier apartitico Mario Draghi guarda le cose in modo diverso. Secondo la stampa unanime di domenica, Roma vuole assemblare un altro pacchetto di aiuti militari a Kiev, che include artiglieria pesante e vari tipi di veicoli corazzati. La distribuzione delle armi è sostenuta dai socialdemocratici e dalla leadership del movimento populista a cinque stelle di sinistra, che è un pilastro politico chiave della Drake Alliance. Ci sono state chiare critiche da parte loro all’atteggiamento del leader dell’Anpi Pacquiao.