Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Afghanistan: muore la mente di YouTube mentre fugge dai talebani in un attacco terroristico a Kabul – Politica all’estero

L’allenatore di YouTube afghano Najma Sadeghi, 20 anni, ha registrato il suo ultimo video quattro giorni dopo l’ascesa al potere dei talebani. Voleva scappare dall’inferno dell’Afghanistan, ma non ci è riuscita in tempo. La 20enne è stata vittima degli attentati terroristici a Kabul, hanno confermato alla CNN due suoi colleghi.

Nella sua ultima clip di Youtube, puoi vedere il mio ragazzo seduto sul letto con una felpa con cappuccio nera. “Poiché non ci è stato permesso di lavorare o lasciare le nostre case, abbiamo tutti dovuto registrare un ultimo video di te”, ha detto il giornalista emergente. Con questo video salutiamo tutti voi.

Sadeghi dice di aver paura di scendere in piazza e spiega: “La vita a Kabul è diventata molto difficile, soprattutto per chi prima era libero e felice. Vorrei che fosse solo un brutto sogno, vorrei che ci svegliassimo un giorno Ma so che questo non è possibile (…) E la verità è che abbiamo finito.” Più e più volte interrompeva il suo discorso per reprimere le lacrime.

+++ Bild è ora in TV! CLICCA QUI PER BILD IN DIRETTA +++

Il ventenne ha studiato giornalismo ed è stato membro del canale YouTube “Afghan Insider”. Nei loro video, lei e la sua amica Rohina Afshar hanno offerto uno spaccato della vita quotidiana delle giovani donne. La mia amica ha fatto soldi per se stessa e la sua famiglia con esso. I due hanno registrato il loro ultimo video separatamente, per paura di uscire di casa.

READ  Papa Francesco sta bene dopo l'intervento all'intestino

“Ho lavorato per guadagnare abbastanza da coprire le mie spese quotidiane e la mia istruzione”, ha detto Sadeghi nel suo ultimo video. “La maggior parte delle famiglie in città sta solo aspettando un (un) pasto per un giorno per sopravvivere”.

Najma Sadeghi fu martirizzato in un attacco dell’ISIS

La mia amica voleva lasciare il paese con suo fratello e suo cugino. Nel
Il 26 agosto, le tre e più di 170 persone sono rimaste uccise negli attacchi vicino all’aeroporto di Kabul.

Anche Rohina Afshar teme per la sua vita

Già prima dell’attacco terroristico, diversi video blogger, tra cui il collega di Afshar Sadeghi, si erano dati alla macchia. Ha detto alla CNN: “Ero l’unico capofamiglia della mia famiglia perché mio padre è morto e mio fratello non era abbastanza grande per lavorare. Ho usato le entrate che ho ricevuto dal mio canale YouTube per pagare tutte le nostre spese. Ora sono disoccupata, Ho troppa paura per uscire e non abbiamo entrate. Assolutamente. Non so come possiamo sopravvivere a questa situazione”.

Nonostante i problemi economici, Afshar è spaventata perché il suo volto è familiare: “Ho sentito dire che stanno identificando alcuni gruppi di ragazze che lavorano nei media come me per inseguirli. Non mi sento più al sicuro. .”