Lieti ed orgogliosi per la splendida prestazione dello Spezia, vittorioso al Manuzzi di Cesena per la prima volta nella sua storia ultracentenaria, è già tempo di concentrarsi sul rush finale delle ultime otto giornate di campionato. Non prima, però, di “dare a Cesare quel che è di Cesare”, riconoscendo che la squadra di Devis Mangia ha centrato forse la sua miglior partita stagionale, paragonabile soltanto alla convincente vittoria interna contro il Crotone: a Cesena si è vista una formazione compatta, aggressiva e in grado di devastare le difese avversarie con il suo potenziale offensivo. Per contro, quasi nessun rischio nel reparto arretrato, se si eccettua il gol annullato ai romagnoli: lo Spezia, quindi, è uscito dall’anticipo del venerdì con la netta convinzione di potersi giocare tutte le sue carte fino in fondo, provando ad inserirsi nella roulette dei play-off, obiettivo minimo stagionale con una rosa di tale spessore.

Ha corso in lungo e largo per tutta la partita. Aveva precisi compiti in fase di non possesso e chiaramente col passare dei minuti la lucidità nelle giocate è venuta meno. Meno protagonista del solito, ma comunque prezioso, Lorenzo Galassi si è messo al servizio dei compagni: “Il mister mi aveva chiesto di pressare alto il terzino sinistro del Grosseto – dice -, logicamente ho accusato un po’ di fatica e questo mi ha limitato nelle progressioni. So che potevo fare qualcosa di più”.

Due giorni che sono serviti a chiarire le idee sullo stato psicofisico dei quarantadue pre-convocati azzurri in vista di 'Brasile 2014' quelli conclusi oggi a Coverciano per la Nazionale italiana, con una conferenza stampa del c.t. azzurro Cesare Prandelli.

Mercoledì, 16 Aprile 2014 05:49

Serie B: una Lega che pensa sempre di più ai giovani

Scritto da

Un'Assemblea di Serie B, quella di oggi nella sede di via Rosellini a Milano, funzionale e preparatoria a quella del 15 maggio che andrà a intervenire su tutti i capi del codice di autoregolamentazione della Lega Serie B, dai criteri i distribuzione al minutaggio dei giovani, dalla composizione delle liste al salary cap.

Ripresa della preparazione per il Torino con una seduta tecnico-tattica che poi si è conclusa con un lavoro sulla parte atletica. Assenti Cerci, Darmian e Immobile per gli impegni con la Nazionale; Gomis, che ha goduto di un giorno di permesso; Basha, per gli esiti della distorsione alla caviglia rimediata contro il Genoa.

Mercoledì, 16 Aprile 2014 05:46

Coppa di Germania: Borussia Dortmund prima finalista

Scritto da

Con il gol di questa sera Lewandowski ha raggiunto quota 100 reti segnate tra tutte le competizioni con la maglia del Borussia e ha festeggiato proprio con una t-shirt celebrativa sotto la casacca di gioco. Il bomber polacco, in scadenza di contratto, ha già firmato per la prossima stagione con il Bayern Monaco. La finale della Coppa di Germania è in programma il 17 maggio a Berlino.

"Non sono affatto contento di come è iniziato il Mondiale, tornerò indietro negli anni perchè da ora lavorerò molto di più nella gestione sportiva anche per aiutare l'inserimento di Mattiacci che esordirà tra tre giorni in Cina".

Mercoledì, 16 Aprile 2014 05:43

Verratti: Tutti responsabili per ko Psg contro Chelsea

Scritto da

"Siamo tutti responsabili. Semplicemente, noi, i giocatori, non abbiamo giocato la nostra migliore partita contro il Chelsea". Lo ha detto Marco Verratti, ospite di un evento con il suo sponsor a Parigi, tornando sull'eliminazione del Paria Saint-Germain nei quarti di finale della Champions League.

Mercoledì, 16 Aprile 2014 05:40

Milan: oggi prima storica assemblea soci in nuova sede

Scritto da

Oggi si terrà l'Assemblea degli azionisti del Milan, per la prima volta nella nuova sede del Club, Casa Milan. Intanto è iniziata una settimana importante a Milanello. I rossoneri, ieri, sono entrati in campo alle ore 16.00 per iniziare a preparare il prossimo impegno di campionato contro il Livorno.

Da Gaucci a Zamparini, da Constantin a Berlusconi, Rino Gattuso ha avuto presidenti di tutti i tipi. Ecco perche' era il testimonial ideale per la presentazione del libro "Papaveri e Papere", una serie di ritratti sui numeri uno del passato e del presente del calcio italiano.

Pagina 1 di 534

CONTATTI

Italia Più S.r.l.
Via Campo D'Appio 43 - 54033 Carrara (Ms) Toscana
P.IVA 00693120453

Telefono: 0585 53.555 - 0585 55.800 - 0585 52270
Fax: 0585 851.857

Testata Giornalistica "Italia Piu' La Radio Dei Numeri Uno"
N. Iscr. N. 329 Tribunale Di Massa Del 17/01/94.
Concessione Ministero Delle Comunicazioni N. 902670 Del 02/03/94
N.Iscrizione Reg. Roc 17606